Posts

Showing posts from 2008

Il punto sul web marketing

Ieri facevo il punto della situazione sull'evoluzione del web marketing nel 2008.
Di recente, aggiornando la lezione di web marketing 2.0, ho avuto modo di riflettere sulle nuove tendenze della comunicazione online. Cancellando il modulo su Second Life e inserendo quello su Facebook, e davanti alla carrellata di video più o meno divertenti che ho mostrato ai ragazzi del Master di Bologna (che mi hanno veramente dato soddisfazione! una classe molto interessante) ho realizzato quanto l'aspetto ludico sia vincente.
Ma anche di quanto basti poco per ottenere l'effetto opposto.
Per un'azienda che vuole usare i social network in maniera intelligente, la sfida è forte e implica un mettersi in discussione o quantomeno predisporsi a parlare lo stesso linguaggio dei propri utenti finali. Non tutti ci riescono.
Del resto come dice Tiziano Fogliata: il corporate blog non è per tutti.

Si chiude un'era

Da oggi il portale su cui lavoro da tanti anni è stato trasferito. Venduto. Per lui è un bene perchè da troppi anni era lasciato agonizzante. Però mi sento come se si chiudesse un'era. Quasi 10 anni di vita per una cosa che con tutti i suoi limiti e difetti ha resistito all'attacco della concorrenza. Nonostante la zero usabilità e una piattaforma a dir poco vetusta, reggeva gli attacchi di siti e portali nati come funghi, in un contesto seocompetitivo come Firenze. Su certe keyword, grazie a una continua attività editoriale di livello e molto google oriented ci siamo difesi bene. Ora cosa succederà?
Chissà il 2009 cosa ci regalerà...

Google wiki search

Sono rimasta molto incuriosita da questo nuovo "servizio" di Google. Ne ho sentito parlare da fine novembre (dopo il 20), e nei due giorni del convegno GT se ne parlato parecchio.

Di cosa? del google wiki search, ovvero la possibilità per gli utenti loggati, mentre fanno ricerche su google.com, di esprimere le loro preferenze facendo salire, scendere o sparire, alcuni siti nelle serp. Inoltre la possibilità di lasciare commenti e annotazioni su alcuni siti visitati.
Quello che ci siamo domandati è: tutte queste informazioni, assolutamente personali e non visibili all'esterno, saranno poi usate da Google per stabilire il criterio di posizionamento? influiranno sul rank di un sito? in qualche modo riuscirà google a dare un peso alle valutazioni degli utenti?

tempi duri per chi fa posizionamento..

per saperne di più:
- il video di google
- il post del blog di Tsw
- il post su Scene Digitali

Fine convegno GT

Sono quasi le 7, la sala è ormai vuota.. peccato perchè lo speech di Tiziano Fogliata su corporate blog e social network è di livello. Ma la gente vuole tornare a casa..
Il precedente intervento, di Alessandro Banchelli, mi è molto piaciuto perchè si è messo a nudo, raccontando come si realizza un progetto editoriale di successo con costanza e strategia. E tutto raccontato in modo divertente e ... livornese :)
Ho apprezzato l'intervento di Nbriani che ha posto l'attenzione sul bisogno di discutere tra i professionisti del settore, di web analytics in modo più ampio e approfondito.

Headline e messaggi persuasivi

Image
In questi due giorni di seo e google, un intervento come quello di Luca Catania desta sicuramente attenzione. Complice la sua capacità di coinvolgimento del pubblico, tramite video, busta, palloncino e interazione, è riuscito ad attirare l'attenzione, appunto, sull'importanza delle headline.

Interessante...

Seconda Giornata al convegno GT

Mentre il profumo del pranzo che arriva dall'ingresso mi annebbia il pensiero, la mattinata del secondo giorno del convegno GT 2008 di Riccione sta terminando.
Ha aperto i lavori il preparato Francesco Tinti che ha parlato di penalizzazioni di Google.
Ha continuato il simpatico e bravo Michael Gawel con uno speech su seo e business model, in cui evidenziava i differenti approcci fra chi fa posizionamento fine a sè stesso e chi invece cerca di creare valore. Molto interessante. Il suo accento straniero unito a una ironia di fondo hanno reso l'intervento molto piacevole da seguire.
A seguire Enrico Altavilla che in un intervento molto pratico ha fatto alcune analisi di siti segnalati in tempo reale da alcune persone presenti in sala.

Fine prima giornata al convegno gt

Sono abbastanza cotta.. bloggare in tempo reale e seguire tutti i relatori è un po' stancante, sono un po' fusa. Ma come sempre è stato interessante. Interventi diversi alcuni più tecnici altri più aperti alla discussione sulla figura del seo.

Nel pomeriggio:
Nereo ci ha dato giù duro con lo scenario del seo e la crisi, Piersante e Cesarino definiti "jurassic seo" hanno portato case history illuminanti, mostrando come la ricca esperienza professionale e umana, oltre a una visione a 360 gradi, aiuti a risolvere molti dei problemi del posizionamento.

Complimenti per la location e l'organizzazione.

Bloggando dal convegno GT

Image
Lo speech di Tommaso è stato interessante e piuttosto tecnico, ma sono contenta che almeno in questa sede ci siano state domande. Gli rubo la slide sulla coda lunga (carina).
Dopo il suo, un intervento più basico, ma che ha destato molto interesse fra i presenti: come promuovere un sito in lingua inglese con un basso budget. Molte le domande.
Ora c'è Giorgio che parla di social.

Convegno Gt 2008

Image
Mi trovo alla terza edizione del convegno gt, a Riccione, in un bellissimo palacongressi, tutto vetri. Altro che il palazzo dei congressi di Firenze. Certo è un peccato essere al mare e star chiusi in una sala buia..
In ogni caso mi trovo qui a fare la diretta blog per wmtools. La sala è abbastanza piena.
Per ora si parla di eBay e posizionamento: di come stia cambiando il sistema di visibilità anche su eBay. E di come si parli di seo e sem anche per eBay.
Attendo lo speech di Tommaso Galli.

Ieri sera grande cena al Ristorante Sol Y Mar di Riccione: pesce ottimo con accostamenti interessanti. A un prezzo ridicolo.

Reazioni al libro di Facebook

Image
Buffo.. nel mio settore tutti conoscevano il libro, c'era chi ne parlava bene, chi no, chi lo snobbava ma tutti sapevano che ieri col Sole24 ore c'era questa uscita.
Faccio un commento su Facebook a riguardo e si scatenano le reazioni incredule

Elena ha letto il libro su facebook e imparato diverse cosine.. per es che le foto pubblicate qui diventano di proprietà di FB!!!4:17pm - 10 Comments Matteo Uliviat 4:19pm December 4 Sie...ma come che libro è? Luca Tempestiniat 4:20pm December 4 titolo?? Simona Cappitat 4:22pm December 4 FANTASTICO, direi!!! :(((((( Marco Scardigliat 4:25pm December 4 Cancellarle tutte subitoooooooooo Sara Valenzaat 4:57pm December 4 oh, oh, chissà contenti i miei amici fotografi... Camilla Valentiniat 5:22pm December 4 come sarebbe a dire questa cosa. e com'è possibile che avenga questo. che libro è? è mai possibile che possa esistere una cosa abbastanza buona che poi non risulti un bluff!!!!!!!!1 Gatta Sornionaat 8:42pm December 4 qual è il libro? Nicola Brianiat…

Il Libro di Facebook del sole 24 ore

All'inizio non lo volevo comprare, pensavo fosse come tutti quegli articoli assurdi che si leggono sui giornali a metà fra l'incredulo e il terroristico (aiuto la nostra privacy!!!).
Invece ammetto che non è male, alcuni articoli sono interessanti, come il primo di Luca de Biase.
E ci sono un bel po' di dati interessati sui vari social network e sulla lotta Myspace versus Facebook. Certo.. ci sono anche un paio di articoli assolutamente inutili.. ma per 4.90 € ci può stare.
Ho scoperto una cosina che non sapevo (ah santa pigrizia nel non leggere le condizioni d'uso): le foto pubblicate su FB diventano di proprietà del sito.

Adotta un carrello

Image
Ho saputo di questa iniziativa benefica che unisce le creatività degli user generated contents a una causa sociale (ne ho parlato anche su onemarketing per dargli la giusta visibilità). Quindi ho deciso di partecipare anche io.

Quale ente scelgo?
Il Meyer di Firenze, l'ospedale pediatrico più importante del centro Italia.

Ecco la mia immagine :)
il regolamento e tutto il resto (quindi come votarmi) lo trovate sul sito ufficiale.

Rientrata dal Rimini Web Marketing Event

Image
Sono tornata dalla 2 giorni di web marketing turistico a Rimini.
Un evento semi nascosto, nei meandri della gigantesca Fiera dedicata all'Accoglienza (SIA). A parte la maleducazione e disorganizzazione dello staff all'ingresso, trovo sia stato un evento organizzato molto bene.

Gli interventi nel complesso sono stati interessanti: alcuni di più, altri di meno. Mi ha fatto sorridere Banchelli col suo stile livornese, sempre molto preparato e acuto. Sono contenta di aver finalmente dato un volto ad Alessandro Binello (lo immaginavo molto più vecchio!), professionista dell'email marketing e di aver ascoltato altri validi professionisti come Fabio Sutto (sull'online reputation management) e Salvatore Cariello (ottima la sua panoramica sui vari strumenti di web marketing). Mi hanno fatto sorridere i video di Zooppa (prometto che terrò maggiormente d'occhio le campagne). E ho divorato le parole di Piersante sull'evoluzione dei motori di ricerca, e sul case history ripo…

La borsa del turismo online

Oggi a Firenze si tiene un evento legato al turismo e internet: la Borsa del Turismo online.
Per la prima volta, a leggere il programma, sembra una cosa fatta bene. Interventi da parte di Google, Tripadvisor, Expedia e altri players del settore. Si parlerà di UGC, di recensioni, ecc. Ho letto che è sold out.
Che finalmente le aziende si interessino a come sta evolvendo il web?
Dopo le perplessità dello IAB forse la luce in fondo al tunnel.

Interessanti i dati riportati dall'assessore Cocchi sul turismo in Toscana:
«In base a una recentissima indagine campionaria del Centro Studi Turistici di Firenze sul 2008 – ha spiegato l'assessore al turismo Paolo Cocchi - la quota di prenotazioni per strutture ricettive acquisite tramite Internet, a livello regionale, è salita al 45-48%.
Prevalgono le prenotazioni web per le strutture alberghiere di medio e alto livello e per le aziende agrituristiche, ma iniziano prenotazioni on line anche per altre strutture ricettive (campeggi, residenc…

Google dance per capodanno?

Mi sono spariti due siti dalla prima posizione. Non scesi, spariti. Che sia colpa di una google dance legata alle feste di Natale? guarda caso erano legati al Natale e all'Ultimo dell'anno.
Certo che così di botto..
speriamo mi faccia il regalo e me li rimetta sù.

Meglio ridere che piangere

In molti mi hanno segnalato l'ultimo decreto che vorrebbe penalizzare i blog
http://punto-informatico.it/2468674/PI/News/camera-manda-avanti-ddl-anti-blog.aspx
non aggiungo niente.. spero solo non si arrivi a tanto per bloccare le uniche forme di libertà espressiva nella comunicazione di oggi.

ah.. proprio oggi ho ricevuto una mail di un'azienda che mi ha minacciato per vie legali per una presunta diffamazione e chiedeva addirittura pubbliche scuse. Tempi duri per la libertà d'espressione.

invece per ridere un po' ecco un video geniale.
http://it.youtube.com/watch?v=Rm9SkbhPfE4

Tornata dallo IAB

Image
Non potevo mancare dallo IAB Forum 2008, oltre a essere l'evento seo/adv online più interessante in Italia è l'unica occasione per rivedere un po' di amici., colleghi, persone che lavorano nel web. Buffo.. come arrivo mi sento a casa!
Come speech ho seguito con interesse i case history delle aziende (fantastico quello di Giovanni Perosino di Fiat sul caso AlfaRomeo Mito) in una sala a dir poco gremita. E nel pomeriggio gli interventi del search marketing. Li per lì come ho spiegato su Onemarketing sono rimasta un po' stupita per il livello un po' sottotono e per certi concetti riproposti ancora identici a distanza di anni.
Ma poi ho capito.
Come detto da Nereo: c'è bisogno di fare un passo indietro. Peccato per gli appassionati e le persone del settore, ma capisco che... se persino il moderatore della tavola rotonda non capiva niente di seo e search.. non possiamo certo aspettarci molto di più dalle aziende.
I grandi stanno sperimentando (con orgoglio ma anche un …

Facebookmania

Image
Sul Corriere di oggi c'è un articolo sulla Facebookmania. Io non mi riconosco in nessuno degli identikit proposti, abbastanza stereotipati. Invece ritengo molto interessante l'articolo di Luca Conti in materia del boom di Facebook.

In poco più di sette settimane infatti, gli iscritti sono letteralmente triplicati e si avviano in queste ore a superare i due milioni, con circa 35.000 nuove registrazioni al giorno

Se proprio bisogna individuare delle caratteristiche ritengo che la gran parte degli heavy users di FB siano persone poco esperte di web, che non hanno aperto un blog, non hanno partecipato a forum, non usano Twitter. Ma sta talmente dilagando che diventa difficile generalizzare.
Ma sono curiosa sugli utilizzi business del mezzo.

Ganzo che in tutto l'articolo non ci sia neppure un link a Facebook!

Torna lo IAB Forum a Milano

Image
Leggevo il programma di IAB FORUM e sono indecisa se andare tutti e 2 i giorni o soltanto il secondo. So già che la mia attenzione sarà catalizzata dai 3 big delsearch engine marketing. Come perdersi Nereo "webranking" Sciutto con il suo accento romagnolo, Nicola "Intarget" Tanzini con il suo aplomb e Miriam "Tsw" Bertoli con le sue presentazioni così illuminanti? Tutti e tre abbinano preparazione professionale a simpatia, e a un certo anticonformismo. Ma al di là di questa sviolinata, lo Iab per me è anche un'occasione per rivedere un po' di amici e professionisti del settore.
Personalmente amo anche le tavole rotonde del mattino dove, fra una chiacchera e l'altra, le aziende si raccontano: dubbi, case history, perplessità, investimenti..

Certo che dover sempre scegliere è un peccato! Farei volentieri un salto nella sezione dedicata alla web analysis ma è in concomitanza.
IAB FORUM - 5 e 6 novembre 2008 Milano

Tesi sui blog locali

Oggi sono andata all'Università per assistere a una Tesi sul mio blog! Che effetto che mi ha fatto.. pero' sono molto contenta. I professori erano molto incuriositi dai blog.

Raduno dei blogger golosi

Image
All'interno del Festival della Creatività ci sarà un padiglione Degustibooks, dedicato a incontri, conferenze, degustazioni.. per parlare di cultura e di cibo.
In questo contesto ci sarà anche un raduno interessante... quello dei blogger golosi. Non potevo non fare richiesta col mio blog sui ristoranti fiorentini.
Sabato 25 ottobre alle ore 10.30. Se avete un blog che parla di cibo.. fatevi avanti!

Turismo online a Firenze

Image
Ho appena saputo che a Firenze ci sarà un evento di 2 giorni dedicato al turismo online. E oltre ai vari buyer, pare ci sarà uno speech di Google.. Nonchè i più importanti player del settore (Expedia, Lastminute, Travellero, Venere...) e siti come Tripadvisor.
Nel programma workshop e discussioni come:
Social Network Room (Importanza dei Blog nella scelta degli alberghi)

speriamo che gli alberghi e magari anche qualche altro operatore (ristorante? negozio?) del turismo, siano in ascolto..

Firenze, Stazione Leopolda, 17 e 18 novembre 2008.
qui trovate le modalità di partecipazione

Il caso Carrefour e la blogosfera

Image
Oggi su Nova de Il Sole 24 Ore c'è un articolo sul potete della Blogosfera.

In pratica un ragazzino autistico voleva fare una foto con il suo eroe "Saetta McQueens" (di Cars) in un centro Carrefour. Allontanato in malo modo, la madre ne ha raccontato l'episodio su un blog e chiesto spiegazioni a Carrefour (oltre inviare una mail anche a Striscia la Notizia e a Mara Carfagna, ministro delle pari opportunità).
In pochi giorni la blogosfera si è scatenata e dopo soli 5 giorni l'AD in persona chiama la mamma del ragazzino e oltre alle scuse si impegna in una raccolta fondi per la ricerca sull'autismo.

Internet sta diventando davvero potente.
Complimenti a Carrefour per la prontezza d'azione.

Sfruttare in modo intelligente Youtube

Ecco un video geniale... grazie a Lafra che me lo ha linkato su Facebook (sob)
http://it.youtube.com/experiencewii

Recensioni false su Booking

Leggo su Booking Blog un post relativo a un caso molto delicato: l'eliminazione da parte di Booking di un hotel sospettato di inserire recensioni false. Della serie albergatori siete avvisati..

Se volete partecipare alla discussione trovate qui tutta la storia>>

Googlerank

Oggi sono incappata in questo sito http://www.googlerank.it/
certo che c'è un po' di differenza con il punto com http://www.googlerank.com/ita/index.htm

Google street viewer a Firenze

Image
Tramite Paolo ho scoperto che la macchina di Google si aggira per Firenze e nel Casentino, per farci tante belle fotine. Ovviamente c'è già chi sta pensando di fare causa per lesione della privacy. Io sarei felice di incontrare la macchina.
Altre notizie le trovate qui.

Blogger è cambiato

Image
Non so quando esattamente sia successo, so solo che sono partita per le vacanze ed era in un modo, sono tornata e ora è diverso. Parlo del pannello ovviamente.
La schermata iniziale si presenta diversamente con l'elenco dei blog gestiti, incolonnati sulla destra, anzichè a sinistra. Inoltre nel layout del singolo blog sono ora disponibili molti più.. ehm.. gadgets (una assonanza con i widgets di wordpress? chissà) in ogni caso oltre a un paio nuovi, inseriti di default, la vera novità è che come per wordpress ora ce ne sono molti altri disponibili da cercare, scaricare e installare. Insomma blogger si sta avvicinando a WP. Devo pero' provarli con calma..

A quando le tanto comode pagine statiche?

La guerra dei Social Network

Ringrazio Mondoblog per aver linkato questo video. In un periodo di overdose di inviti a Linkedin, Facebook, ecc. ecco un modo per riderne...
Qui trovate il video
http://www.youtubitaliano.org/2008/08/la-guerra-dei-social-network-in-un.html

Florence Inn incontro al Dolce Vita

Martedì 29 luglio al Dolcevita in piazza del Carmine a Firenze ci sarà un incontro del gruppo FlorenceIN.

Per partecipare:
su Linkedin:
www.linkedin.com/e/gis/103153/2BA77124CBBA oppure
su Facebook:
http://www.facebook.com/group.php?gid=19241568934
o ancora sul gruppo di Xing, ecco il link: www.xing.com/net/florencein

Turismo e web

Nei giorni scorsi ho letto i dati riportati da Beppe Servegnini: il 60% degli hotel in Italia non ha la connessione internet per i suoi clienti. Non dice il wireless. Nemmeno 1 pc fisso collegato. Assurdo. Soprattutto in strutture a 4 stelle. Giro l'Italia in lungo e largo e mi accorgo di quanta poca consapevolezza ci sia del web e del suo potere. Mentre vi scrivo (fine luglio) sto aggiornando una pagina sul capodanno a Firenze e tramite il sito di offerte di viaggi che seguo ricevo richieste come questa: Gentili signori,
desidererei programmare una vacanza nel priodo tra il 21 dic 08 ed il 3 gennaio 09. Sono flessibile nelle date. Sono interessata a...
e oggi è il 28 luglio. Mi domando quanti albergatori italiani siano consapevoli di questo. E ancora meno quanti ristoratori, commercianti, negozianti. Immagino la faccia di alcuni ristoratori se chiedessi loro il menù del cenone. Una ragazza dal Brasile mi ha scritto pochi giorni fa: My sister will be in Florence in August and I am madly l…

Riapre Blogbabel

Il 18 luglio riapre Blogbabel (leggete qui perchè aveva chiuso e la sua storia). Chissà se sarà lo stesso e se riscatteranno le stesse psicosi della blogosfera con sindrome da primo posto. Io lo confesso una sbirciatina gliela daro', poi come tutto il resto, finirà nel mio caos di bookmarks...

Piccoli blog crescono

Image
Non amo vantarmi, ma con le stats che stanno crescendo da una parte sono lusingata, dall'altra spaventata! Sta diventando impegnativo.


Ioamofirenze questa settimana ha raggiunto picchi di oltre 2100 visitatori unici e 3500 pagine viste.Mi sa che non durerà a lungo..

Tibet, Cina, Fiat e Richard Gere

Image
Leggo delle scuse che Fiat avrebbe fatto alla Cina per lo spot della Lancia Delta con Richard Gere... spero sia un'operazione di marketing o una bufala, perchè se così fosse ci sarebbe davvero da mettersi le mani nei capelli.

Seminario di web analysis dello IAB

Il 16 luglio a Milano c'è un seminario gratuito che tratta di behavioural targeting, di mobile marketing, di web analytics. Mi piacerebbe andarci... lo organizza lo IAB, in genere i suoi convegni mi piacciono. Vediamo come sarò messa per quella data.
Qui trovate il programma e il link per l'iscrizione>>

Innovazione, comunicazione e moda

Image
In questi giorni a Firenze c'è Pitti Immagine Uomo e non ho potuto fare a meno di notare come il settore moda sia molto ben organizzato nella comunicazione (digitale). Diciamo pure all'avanguardia. Per me che provengo da un settore dove la tecnologia arriva sempre per ultima...
A cominciare dal mio accredito stampa: insieme al badge mi è arrivato un foglio che mi comunicava la disponibilità in fiera di pc connessi a Internet oltre di totale copertura Wi-Fi nel caso uno si porti dietro il proprio pc. E se non si vuole portarsi il peso dietro? Comodi armadietti per custodirlo.
Altro che lo IAB...
Sono avanti anche nella promozione online, tramite Google: non appena ho pubblicato un comunicato su Pitti su www.firenze.net mi sono apparsi adsense mirati, addirittura con la posizione dello stand in fiera!

Infine una vera innovazione: the cloud. All'ingresso della fiera, proprio accanto all'accesso per la stampa era posizionata una specie di opera d'arte, una "nuvola&quo…

News dal Web 2.0

Oggi pomeriggio sono stata alla presentazione in anteprima nazionale della nuova piattaforma di Myspace: MySpace developer Platform. Al di là dei tecnicismi spero di averne colto i punti essenziali necessari per farne un post per oneblog, sul quale oggi è uscito un altro mio post (relativo all'uso commerciale di Facebook). Interessante quando una mia cara amica giornalista mi ha chiesto "ma cos'è questo internet 2 di cui parlano?"

E mentre noi siamo qui a chiederci se Facebook o Myspace saranno usati dalle aziende per fare pubblicità, ecco che emerge l'ennesimo sito di social networking: Plurk, che fa concorrenza nientemeno che a Twitter.
Se volete saperne di più vi consiglio il ben fatto video di Caroline Middelbrooke, che in un inglese da manuale lo confronta con il cinguettio più famoso della Rete.

Infine leggo da Luca Conti della proposta al Parlamento Europeo di regolamentare i blog tramite una tassa. Ufficialmente per tutelare i poveri lettori che non saprebbe…

Turismo di lusso e web marketing

Ultimamente mi sto appassionando al settore del turismo del lusso. E' un mondo da esplorare e c'è tanto da fare! Oggi è uscito il mio post su Onemarketing (che avevo scritto domenica scorsa) relativo a hotel di lusso, loyalty programs e social networks.

Intervista sul Corriere

Image
Mi ha fatto molto piacere l'intervista del Corriere e qualche visita me l'ha portata (ma niente che abbia sballato le mie analytics) certo che vedermi accanto alle veline mi fa un po' ridere...


Seminario web 2.0 e cultura: è andato!

Image
Sono piuttosto stanca, ma contenta.
Perchè le persone intervenute oggi al seminario su nuovi media e promozione della cultura, hanno fatto domande scomode, critiche, hanno chiesto... insomma c'è stato un bel dibattito. E se l'orario e la stanchezza non avessero fatto scemare la discussione, chissà quanto ancora avremmo parlato. La sala era gremita sia di operatori culturali che di studenti del corso di laurea in media e giornalismo.
Interessante l'intervento di Nicola Tanzini sui motori di ricerca e la user experience relativa a certi siti (musei, enti culturali, ecc.).
Ho notato reazioni anche al mio (volontariamente provocatorio) intervento.

Nella giornata è emersa la scarsa capacità dei siti istituzionali di soddisfare le richieste degli utenti (per questo si affidano a bloggers & C), e la carenza di figure professionali (molto richieste dal mercato).
Su seminarifirenze.it presto gli atti del convegno. Nella foto: Tanzini, Daniele Vernon de Mars, io, Antonio Sofi, Stefan…

Seminario di web marketing per gli operatori culturali

Oggi pomeriggio all'Università di Firenze ci sarà un seminario destinato agli operatori culturali per capire le problematiche e le opportunità della comunicazione online. Io partecipero' come relatrice. Ci saranno anche Nicola Tanzini (Intarget) e Antonio Sofi (webgol).
C'è tanto da fare nel settore. Come accennavo su onemarketing, è incredibile che cercando "michelangelo's david" su google.com non escano risultati di siti italiani!
Questo il titolo:
Comunicazione e marketing delle risorse culturali: strumenti, pratiche e competenze per la promozione digitale“.
Si terrà:
Giovedì 15 maggio 2008, ore 15,00 -19,00
Presso il Polo Universitario di Novoli, edificio D15, aula 0.05.
Altre info le trovate qui.
Fra gli interventi:
- “I motori di ricerca tra tecnologia, cultura, comunicazione e marketing: quali competenze per quali risultati.”
- “Blogging, Social Networking, Ufficio Stampa on-line: opportunità e regole della comunicazione on-line per i professionisti della comun…

Bloggers: tutti sul Lago di Garda alla prima blogfest!

Image
Il 12, 13 e 14 Settembre 2008 a Riva del Garda si terrà la prima BlogFest italiana: un evento che riunirà in un unico posto, per la prima volta, tutto ciò che in Italia gravita attorno alla rete, con particolare riguardo ai blog, al social networking e alle community.
Non posso mancare! anche perchè in quella zona sono di casa...
Cosa succederà?


3 grandi conferenze tematiche, in onda anche via web, a cui parteciperanno i più noti personaggi della blogosfera e del giornalismo. Tra i temi trattati “L’informazione in formazione”: uno sguardo sull’evoluzione della distribuzione delle notizie e del sapere sulla rete.3 diversi “BarCamp” ogni giorno, autogestiti dai partecipanti: uno generalista e due a tema, con sessioni da 15 minuti l’una, dislocati in tutte le piazze di Riva del Garda. Si parlerà, tra le altre cose, di cibo, fotografia, turismo, letteratura. Il “Nerd Da Passeggio”: una gara tra volontari che premierà quelli che sapranno spiegare meglio internet a chi non la conosce, ne vuole…

Tornata dallo IAB di Roma

Image
Come sempre quando torno da un convegno (ero allo IAB FORUM di Roma) mi ritrovo con una lista di url segnate a penna, di fogli stampati, di bigliettini di persone conosciute: una marea di siti nominati che voglio visitare.
E tanta voglia di bloggare e raccontare le cose belle e brutte dell'evento.
Lo farò nei prossimi giorni.
Intanto faccio i complimenti a Mauro (che finalmente ha abbinato la mia faccia al nick) e a Layla per l'organizzazione: oltre 1000 persone in sala dimostrano il forte interesse per l'argomento e la necessità di parlarne. Complimenti per il ricco buffet e la location (anche se nessuno sapeva dove fosse ed è stata un'impresa trovarla), una tirata d'orecchi per la mancanza di connessione wi-fi. O meglio: pare ci fosse, ma di fatto nessuno riusciva a collegarsi. Male...
un evento che parla di Internet deve offrire minimo la possibilità di navigare online!
Gli interventi per alcuni scontati per altri interessanti, li trattero' poi. Interessante per…

Invito da Negroponte

Anche se immagino sia una mail standard inviata a più persone, non nego il piacere e l'emozione di ricevere una mail da Nicholas Negroponte, conosciuto a Firenze in occasione della presentazione dell'olpc. Sfortunatamente non potrò essere al Mit il 20 maggio...

Dear Sir or Madam: On Tuesday, May 20th, One Laptop per Child – OLPC - will hold a meeting at the MIT Media Lab to which I would like to invite you. Many countries will be represented, including those that have rolled out very significant numbers of XO laptops. For this reason, the occasion is both to look at current practices as well as a roadmap for the future.At the same meeting, one laptop per child, olpc lowercase, will be presented as a 9th Millenium Goal. To this end, Nirj Deva , DL, Member of European Parliament , will describe current activities to move this idea forward. In addition, specific announcements will be made of national rollouts and corporate partnerships.The meeting will start at 10:30am to…

Arriva il web 2.0 (con un certo ritardo)

Nell'azienda in cui lavoro stanno cambiando tante cose.
La mia banca è stata acquistata da Intesa SanPaolo. E pure a capo della direzione della società tecnologica collegata alla casa madre, è arrivata una nuova persona.
Dopo anni di distanze e burocratismi, è arrivato uno che si fa chiamare per nome di battesimo e parla di web 2.0, di wikipedia e di blog.
Incredibile, stai a vedere che ho un futuro!

Memorandum: i 7 blog da leggere

Mi sono imbattuta in questo post ormai datato (novembre 2007) che suggerisce i 7 blog da seguire se ti interessi di (web) marketing. Voglio segnarmeli qui (anzichè su delicious) così da ricordarmi ogni tanto di leggerli! Molti li conoscevo ma alla fine mi dimentico persino di aprire il feed reader.
7 Marketing Blogs -
ProBlogger
CopyBlogger.

Shoemoney.

StuntDubl: Here’s some of his best stuff.

Seth’s Blog

Search Engine Land

SEOBook.

Andy Beard.E se questi fossero pochi ci sono anche questi 50 marketing blog divisi per settore.

Guerrilla marketing politico

Image
Questa mattina sono rimasta particolarmente sorpresa nel vedere un esempio di Guerrilla Marketing usato dalla politica italiana.
Non voglio esprimermi dal punto di vista dei contenuti, ma sono contenta che anche in Italia la politica si stia svegliando dal punto di vista delle nuove forme di comunicazione.
Un po' meno contenta lo sono sul fatto che a Firenze saremo pieni di spazzatura a giro (chi rimuoverà fra un mese tutte quelle italiette sagomate?). Dovrebbero fare delle leggi a tutela dell'ambiente per chi fa guerrilla marketing.



Chissà in quante città italiane è stato fatto. Mi domando quanto sia costata questa iniziativa.
Comunque alcune idee sono carine, come quella di giocare sull'ambiguità "L'Italia non può restare al palo".
Un po' meno carino riempire ogni palo di questo suppellettile.
Ma del resto fra un annuncio di 1 camera in affitto e un adesivo scolorito, che differenza vuoi che faccia anche un'Italia arancione?
Dal pdv della comunicazione lo …

Perchè tutto questo flash?

Ok anche se non vi interessa comparire su Google, anche se siete un'azienda che vive di immagine, anche se spendete miliardi per far conoscere l'url del vostro sito, ok tutto... ma perchè ancora fare siti come questo: http://www.immobiliarelapoggerina.com/?
Posso capire se ti occupi di moda e magari ti chiami Gucci o Armani. Poco ti importa se il navigatore ti abbandona dopo pochi secondi, tanto poi apre un giornale qualsiasi e trova la tua borsa in bella mostra. O va in una delle grandi città e trova la tua boutique super lusso in pieno centro.
Ma se il tuo scopo è ricevere contatti da potenziali clienti o dare informazioni (sui tuoi prodotti, ma anche banalmente su dove ti trovi, su un numero di telefono o altro) fare un sito lento e pieno di animazioni è come fare harakiri.
Nessuno resisterà.
E' un dato di fatto: Google odia il flash, gli utenti comuni odiano il flash. Solo i web designer amano un così forte utilizzo di questa tecnologia.
Non sono contraria all'uso del f…

User generated advertising

Image
Nella giungla delle nuove tendenze del web marketing e dell'advertising online ogni tanto si inventano cose nuove. Questo sito esiste da un po' ma non ne avevo mai parlato.
Interessante: le aziende danno un brief, chi vuole partecipa e crea la propria pubblicità, la più bella viene votata e magari realizzata. E pagata in linden dollari, no scusate in zooppadollari. Eh eh.
Bel giochino, hanno già partecipato grosse aziende quali Enel, Fineco, Rai, Pago, Lastminute, Meetic, Invicta...

Buona pasqua con il viral marketing

Semplicemente geniale.

Anche google sbaglia?

Image
O devo pensare che in America la primavera arrivi un giorno prima? è il dubbio che ho avuto questa mattina aprendo la home page di Google e vedendo la personalizzazione del logo per omaggiare il primo giorno di primavera con tanto di fiori (molto carina peraltro). Peccato che oggi sia il 20 marzo e non il 21. Chissà...

Negroponte a Firenze presenta il progetto olpc

Image
Ho già parlato nel blog personale dell'emozione provata questa mattina durante la tavola rotonda con Nicholas Negroponte. Prima della conferenza stampa ufficiale ho avuto la fortuna e l'onore di sedermi di fronte a lui e porgli anche una domanda sulla visione "distorta" del computer e di Internet da parte dei media (una sorta di presenza demoniaca, penso ad esempio a come sono visti i blog o youtube) e del contrasto fra la "old" generation che non vuole / riesce ad usare questi strumenti e le nuove generazioni molto Internet addicted.

Bella la sua risposta sulla distinzione fra addiction e passion. E di come alcuni genitori non avrebbero niente da ridire sul fatto che un figlio passasse 4 ore al giorno a suonare il piano, invece che a navigare su Internet. Mentre la prima cosa è più alienante della seconda.
Ma ha anche sottolineato la necessità di tutelare i bambini troppo piccoli (4 o 5 anni) da certi angoli della Rete.

L'ho trovato un uomo illuminato e m…

Tavola rotonda con Nicholas Negroponte

Domani si terrà la conferenza stampa con Negroponte. Sono stata invitata alla tavola rotonda precedente. Sono davvero emozionata all'idea di incontrarlo. In ogni caso la conferenza, dalle 10.30, si terrà nel Salone del 200 e verrà trasmessa in streaming :
http://159.213.248.109:8090/streaming

Negroponte a Firenze

Image
Nicholas Negroponte è stato un mio mito quando studiavo a Scienze della Comunicazione nei primi anni novanta. Il suo libro "Essere digitali" fu uno dei pochi libri che comprai originale, in libreria, e non in copisteria come facevo allora da studentessa universitaria.
Venerdì prossimo (7 marzo) Negroponte sarà a Firenze a presentare il suo progetto dei laptop per i bambini del terzo mondo (vedi il sito www.laptop.org).
Ho avuto modo di provare uno di questi incredibili portatili in occasione del convegno a Firenze sulle reti civiche web 2.0 dove incontrai l'illuminata De Siervo e il simpatico Franco Bellacci (da qualche parte ho la foto con Antonio Dini che si balocca con l'olpc). Davvero una bella iniziativa.
Sarò sicuramente presente al convegno in Palazzo Vecchio.

Sono una blogger: è prostituzione virtuale?

Bruno Vespa e la sessuologa Alessandra Graziottin attaccano i bloggers e la blogosfera si infuria. Beh in effetti bisogna essere un po' fuori dal mondo per domandarsi:
Bruno Vespa:Ma è abbastanza normale che a quell’età si abbia un sito dove scaricare le proprie confessioni, voglie, desideri?e la sessuologa che incalza:Tutto ciò crea la proliferazione di tutti questi siti di prostituzione virtuale, che inizia virtuale e poi può andare oltre che possono essere anche autogestiti nel blog personale. Questo evento, poco percepito dai genitori, ha una prima fase di iniziazione nell’accesso che i ragazzi hanno da casa a vari siti non protetti dai genitori e successivamente come sono un po’ più svegli o istruiti si fanno il blog personale.
vuol dire che non hanno mai visto i corporate blog, i blog di politica, quelli a favore della Birmania, quelli sociali, ecc. ecc.
Forse dovrebbero dare un occhio ai siti dei candidati americani, che hanno ben capito la potenzialità della comunicazione su …

Turismo online

Image
Ho letto sul Sole24ore di domenica scorsa un interessante articolo in cui si riportavano alcuni dati sul turismo online di Nielsen: secondo tali dati la metà degli accessi a internet riguarda l'organizzazione di viaggi.
Il 53,8% degli utenti (pari a 13 milioni e 800.000 unici) si collega a Internet per fissare un viaggio, un volo, un hotel.
Il business legato al turismo sta crescendo in Italia: +43.7% rispetto al 2006. E si stima che nel 2008 porterà a un volume di affari di 3 miliardi (che possono sembrare tanti ma sono pochi rispetto ai 5 miliardi della Francia, ai 10 miliardi della Germania e ai 20 miliardi della Gran Bretagna).
A livello europeo il mercato delle prenotazioni alberghiere online vale circa 7,4 miliardi, di cui 2/3 intermediati da web agency e il resto gestito direttamente dagli hotel.

In Italia il 90% degli hotel ha un sito internet, ma il livello di aggiornamento resta basso e poco efficiente fra le strutture medio piccole (50% del totale).

Quali sono i siti/portali…

E' internet il grande alleato del Marketing

Image
Si intitola così l'ottimo articolo di Giulia Crivelli comparso martedì 12 febbraio sul Sole24ore (cartaceo) nell'inserto MODA RAPPORTI.
La giornalista sottolinea come il mondo della moda si sia accorto delle potenzialità di Internet.
A cominciare dalle sfilate online (il primo è stato Giorgio Armani nel gennaio 2007, poi seguito da Roberto Cavalli), non più viste come minaccia ma come opportunità.
Passanso all'e-commerce che sta esplodendo (negli Usa a dicembre 2007 le vendite sono cresciute del 20%, in Italia secondo Netcomm per gli acquisti natalizi sono stati spesi 5 miliardi di euro). I brand più importanti nel mondo della moda stanno aprendo tutti la propria piattaforma online di commercio elettronico (Burberry, Vuitton, Mandarina Duck,Prada, Gucci...). Proprio Gucci sta registrando una crescita del 65% di vendite online.
Ma lo strumento di promozione più potente sul web sono i blog: veri e propri tornadi capaci di trovare uno stilista emergente o un prodotto di nicchia e…

Immagine Italia

Lanci una nuova fiera, una cosa nuova, vuoi che le persone ne parlino, magari qualche giornalista, forse un blogger o due.
E cosa fai? un sito come questo: www.immagineitalia.org (scusate non gli passo il link)
Possibile che nel 2008 nessuno abbia spiegato a questi signori che il flash oltre a essere pesante e inusabile e non apprezzato dal 90% dei navigatori su Internet, lo rende COMPLETAMENTE INTROVABILE dai motori di ricerca (Google in primis) ?
E dire che dietro questo progetto sono convinta ci avranno speso un sacco di soldi, fra l'organizzazione, la pubblicità tradizionale, il materiale...

peccato. è un vero peccato.
fatto così il sito non serve a nulla.

Avrei voluto parlare di questa fiera sul mio blog di eventi fiorentini. ma mi rifiuto di copiare i testi a mano. E dire che come evento mi sembrava pure valido. Ma un esperto di web marketing, no?

Stardoll e Avril Lavigne

Image
Qualche giorno fa ho scritto un post per onemarketing su Stardoll, una community che è una via di mezzo fra Second Life, Myspace e i vari social networks con le teenager come target. Le ragazzine possono vestire sè stesse o le bamboline con le fattezze delle loro cantanti e attrici preferite (Avril Lavigne, Hilary Duff, Rihanna, Mary-Kate Olsen, Ashley Olsen, Pink). L'accesso è gratuito, ma le cose più "ganze" e il poter diventare una superstar, sono attività che si pagano (in stardollars che pero' guarda caso si convertono in dollari reali).
I commenti al post - tutti da parte di uomini o comunque di adulti - hanno abbastanza stroncato questo tipo di sito. Il problema è che invece secondo me questo sito piace eccome alle ragazze di oggi!
Proprio ieri leggevo un fumetto americano ma in stile manga, su una ragazzina che desidera essere Avril Lavrigne e si veste come lei.
Ho la sensazione che i professionisti del marketing stentino a stare dietro a questi target... e ci …