November 17, 2009

Tavola rotonda sul marketing non convenzionale

Sul palco Elisa di Zooppa, Massimiliano di H-art, Paolo di Ogilvy e Mirko di Ninja Marketing. Al di là dell'effetto viral, Massimiliano di H-art ci racconta cosa ha capito dei social media. Cosa funziona?
Premessa: bisogna cambiare mentalità, mindset.
Identità: avere qualcosa da dire, raccontare. Si funziona solo se si ha un'identità forte.
Cosa vuol dire identità? Originalità, genuinità, nicchia, talento, coinvolgimento, creatrività, conoscenza.
KPI: partire da cosa vogliamo misurare! E' importante porsi degli obiettivi (qualitativi e quantitativi).

Engagment non è la stessa cosa di costruzione di community di valore.
Tante imprese non vogliono costruire community (è faticoso gestirle).
Cos'è che ci serve rispetto ai nostri kpi?

Es. Create a wish for VChina
http://pepsi2009.gg.com
ottimo esempio di creazione di engagment anche senza creazione di community.
30-40 milioni di contatti. Ma ha valore per la marca? dura nel tempo?

The Berlin twitter wall

What's priceless to you (Mastercard in Brasile)

A volte si punta all'engagment

Quique the head: www.quiquethehead.com

Ok creare attenzione: ma la durata dell'attenzione? a volte non serve una lunga attenzione, non tutte le community servono. Forse èmeglio fare iniziaitve divertenti che smuovono il pubblico: piattaforme di engagment.

Content + gaming per stimolare sono ottimi!
Pensare le cose in modalità crossmedia: andata e ritorno da internet. Mettere pezzi di 1 storia in media diversi.
Importante: il rewarding.
Oneri di gestione.
Management: non funziona da solo.
Stare all'interno dei social media NON E' UNA SCELTA. possiamo non agire attivamente ma dobbiamo ascoltarli!

Dopo l'ottimo intervento di Massimiliano, parla Mirko di Ninja marketing. Presentazione brillante, di impatto, ma... è la stessa di Toscanalab. La domanda che mi sorge è: ma non sarebbe più corretto tarare la presentazione sul target in sala? Potevano essere mostrati video inerenti il turismo! Come questo per esempio>>

Poi è il turno di Elisa di Zooppa che porta (brava) esempi di contest nel turismo:
2 video di Best Western
Titolo: Welcome to the hotel California
Grenar.info
Anche Boscolo hotels ha lanciato un contest: packaging per le destinazioni di viaggio.

2 comments:

Nelli said...

Altro sito da guardare:
Il blog di CK

Nelli said...

Le 4 S del virale (non utilizzabili dalle aziende):

sesso
splatter
sadismo
stronzate