November 13, 2009

Turismo termale e web marketing alla BTO

Lunedì mattina alla BTO parlero' di come promuovere le strutture termali con il web 2.0.
vedi:
http://www.agi.it/firenze/notizie/200911131650-cro-rt11270-terme_d_italia_si_affidano_al_web_marketing

GIA' SOLD OUT LA SECONDA EDIZIONE DI BUY TOURISM ONLINE:

DA LUNEDì 16 FIRENZE OSPITA PER DUE GIORNI I MAGGIORI ESPERTI MONDIALI DI INTERNET PER DISEGNARE IL FUTURO DEL TURISMO, GIA' ESAURITI GLI OLTRE 2000 POSTI

Tutto pronto per l’apertura della seconda, fortunatissima edizione del workshop formativo dedicato alle nuove frontiere del turismo online che registra un aumento dei visitatori paganti del 300% rispetto alla passata edizione: dati e ricerche di mercato, case history, internet guru da tutto il mondo e tante stimolanti provocazioni per dare nuova energia ad un settore strategico dell’economia italiana.

Oltre 2000 partecipanti prenderanno parte alle due giornate promosse dalla seconda edizione di
BTO - Buy Tourism Online, l’evento dedicato all’impatto delle nuove tecnologie sul turismo, in programma alla Stazione Leopolda di Firenze il 16 e 17 novembre 2009.

Sul palco e nelle aule workshop di Buy Tourism Online si alterneranno i maggiori esperti mondiali del web per presentatre nuove applicazioni, case history di successo, nuovi modelli di business, strumenti per potenziare la competitività e, soprattutto, per confrontarsi e dibattere su quali possono essere gli scenari possibili e più probabili di uno dei settori che è stato maggiormente coinvolto dalle trasformazioni imposte da Internet e che ha l’occasione di riconfigurarsi per sfruttare al meglio le nuove opportunità.

Tra i relatori ci saranno nomi noti come Expedia, Tripadvisor e Travelzoo e nomi emergenti che fanno dell’innovazione e della ricerca di nuovi modelli di business il loro obiettivo. È il caso di Brand Karma, che promette di misurare quanto si parla di un marchio in rete e nei social network, di Oyster.com, che ripropone in versione online la recensione di hotel da parte di reporter in incognito e di Atrapalo.com, che sfida le regole del mercato con una proposta provocatoria: Pay What You Like, ovvero pagare l’hotel al termine del soggiorno, sulla base di quanto si è stati soddisfatti.

Buy Tourism Online sarà anche teatro di un evento straordinario: per la prima volta sullo stesso palco, i tre massimi competitor globali dell’internet search Google, Yahoo! e Bing Travel di Microsoft si confronteranno sulle strategie di conquista di questo mercato chiave. Sarà l’occasione per conoscere meglio i programmi del nuovissimo Bing Travel: direttamente da Seattle, per la prima volta in Italia, la responsabile del motore di ricerca di Microsoft presenterà i futuri progetti per l’Europa e la recente acquisizione di Farecast.com, il sistema che permette di prevedere, con un’attendibilità superiore al 70%, l’andamento delle tariffe aeree e alberghiere e di consigliare all’utente, come un agente di borsa virtuale, se comprare subito o se aspettare tempi migliori.

Durante la due giorni, inoltre, saranno esaminati i futuri scenari del web sul turismo attraverso i dati forniti da eccellenze come Eye for Travel e Surrey University, incaricati da BTO di realizzare ricerche di mercato sulla situazione del turismo online in Italia e sul comportamento del cliente in relazione alla gestione dinamica delle politiche tariffarie.

I primi dati indicano che la crescita a livello mondiale del turismo online tra il 2002 e il 2008 è stata del 54%, mentre i canali tradizionali sono rimasti stabili. In più, la previsione 2008 – 2012 indica per il turismo online una crescita media del 14% e un decremento dell’offline del 1.2%. Secondo Eye For Travel il mercato online in Italia a fine 2009 rappresenterà il 16% del totale, contro un 13.7% del 2008. Le più recenti stime Nielsen valutano in circa il 60% la percentuale di coloro che, per pianificare e scegliere le proprie vacanze, si affidano al web: parliamo di circa 13 milioni di persone, sui 20 che fanno almeno una vacanza di una settimana all’anno.

Non ci saranno però solo formazione e conoscenza, ma anche analisi di casi di successo e di nuove tendenze: Marco Montemagno, uno dei maggiori esperti italiani di Internet, co-fondatore di fenomeni online come Blogosfere e Codice Internet, nonché curatore e conduttore del primo programma di citizen journalism italiano, Io Reporter di SKY TG24News avrà il compito di scandagliare il web alla ricerca di fenomeni emergenti, per ora di nicchia, ma con potenzialità di mettere in discussione i paradigmi tradizionali del turismo.

«II mondo on line – afferma l'assessore al turismo, cultura e commercio della Regione Toscana, Paolo Cocchi - sta modificando profondamente i valori e i comportamenti nel turismo. E ciò non vale solo presso gli attori-consumatori o presso gli operatori turistici, ma anche nei sistemi informativi gestiti da operatori pubblici. Bto è un'occasione importante fare il punto su una situazione in continuo divenire, offrendo strumenti per la gestione delle informazioni e delle relazioni, per fidelizzare i clienti, fino a promuovere una vera e propria comunità virtuale che scambia informazioni, e riesce a creare nuove abitudini e nuove mete turistiche. Dopo il grande successo della prima edizione di BTO – prosegue l’assessore regionale - la Regione Toscana, continua a sostenere fortemente la seconda edizione di "Buy Tourism Online": insieme a Toscana Promozione e Camera di Commercio di Firenze, contribuirà infatti alla promozione e alla visibilità dell’evento con un investimento di circa 100.000 euro in online e offline marketing».

Secondo Gerri Martinuzzi, Dirigente Area Sviluppo e del Mercato della Camera di Commercio di Firenze., "nessuna delle modalità di connessione diretta tra domanda e offerta di servizi deve essere trascurata, perché i consumatori sono sempre più esigenti, autonomi e avveduti. BTO ha anche il pregio di formare gli operatori ad un uso intelligente dei tempi e dei modi dell’offerta turistica e tutti sappiamo quanto bisogno ci sia di impegno e preparazione per le piccole imprese turistiche."

Appuntamento quindi per il 16 e il 17 novembre a Firenze, nella magnifica location della Stazione Leopolda, per un evento che si candida a diventare l’osservatorio privilegiato sul turismo online in Italia e in Europa.

No comments: