IAB 2006 quarto intervento di web marketing

Ultimo intervento della giornata : Myriam Bertoli, di TSW.

il suo intervento è partito da una rapida storia/evoluzione del search marketing da 10 anni a oggi (è stato buffo vedere citato il motore di ricerca Altavista ) sottolineando che allora l'approccio era più tecnico che marketing oriented.


di tutti i concetti esposti - che non sono riuscita a trascrivere - mi sono rimasti alcuni punti relativi a cosa vuol dire il search marketing nel 2006.

- l'importanza del contenuto
- la personalizzazione della ricerca
- l'enfasi sull'azione e sui bisogni anzichè sulla tecnologia
- l'importanza di fare attività di public relation sui/con i Mdr
- l'importanza della multimedialità (video, foto, condivisione file..)
- l'importanza del tagging e bookmarking

L'azienda che vuole essere visibile sui Mdr deve "far girare la voce" a suo favore su siti altrui. Deve ascoltare cosa si dice di lei sul web e riuscire a intervenire.

Il Sem deve dialogare con gli utenti. deve partecipare. deve creare relazioni.

ha riportato esempi di blog aziendali (Samsung, Ducati, San Lorenzo) di concorsi in cui il consumatore partecipa attivamente (vivilastminute, Tui) di uso dei RSS (dvd.it, Boscolohotels) come esempi da imitare.
ha riportato anche l'esempio del blog di tsw che, aperto dopo alcune perplessità, ha avuto tutta una serie di effetti "collaterali" positivi (dall'essere citato dai portali di settore, al miglioramento della reputazione, all'incremento di link popularity e di traffico al sito istituzionale).

infine ha evidenziato come sia cambiato il modello del brand : da centralizzato/controllato a distribuito/condiviso.


Comments

Popular posts from this blog

Il potere dei social network nel business locale: altro che pagine gialle!

Avviare un progetto di commercio elettronico