Firenze.net compie 7 anni

Oggi è il compleanno di Firenze.net.
Il 15 novembre 1999 nasceva il portale di Firenze. Sono passati ben 7 anni.. quante cose che sono successe da allora..


io mi sono laureata pochi giorni prima (era il 9.9.99!!) e a febbraio 2000 sono arrivata a Citylife per lavorare al portale ufficiale di Firenze.


c'era un clima fantastico, da New Economy, con un giovane e brillante manager di 32 anni (io ne avevo 25) e un team di professionisti motivati, disposti a lavorare fino alle 22 per metter su qualcosa che non si era mai visto in Toscana.
Ricordo che l'esempio da seguire erano le city guides americane: liste di orientamento allo shopping, con referral programs per guadagnare. Io dovevo seguire proprio le trattative commerciali con le società di affiliazione.

ricordo il lancio della versione inglese, ricordo le chat con i vip (quella spassosissima con Paolo Hendel), le feste Internet alla stazione leopolda e al Saschall di Firenze, ricordo la community di oltre 33.000 iscritti con tutti i siti assurdi degli utenti (il feticista sdeng.firenze.net tutto sui piedi!), ricordo i biglietti del cinema regalati agli iscritti..
ricordo l'espansione : un ufficio di grafici, tecnici, programmatori affiancato da una redazione e da un ufficio commerciale.
ricordo i vari AD che si sono alternati: alcuni partecipi, altri poco presenti.. ma tutti curiosi di capire cosa si poteva fare con questo portale così ingombrante.
ricordo le litigate con il responsabile dei contenuti e quello tecnico.. per far loro capire cosa sia un'ottica orientata al cliente finale.
e poi ricordo lo scoppio della bolla.. e le persone che sono andate via.

oggi Firenze.net è ancora in piedi, con tanti limiti tecnici ma con un suo pubblico fidelizzato, con una ricchezza in termini di contenuti e una storia difficilmente riscontrabili in altri portali locali.


voglio riportare il comunicato stampa del compleanno di Firenze.net

Quando ancora erano in pochi a capire le potenzialità di Internet e del turismo online, una società fiorentina, creata ad hoc dal Gruppo Banca CR Firenze, Dadanet, Accenture e Gruppo Monrif, creava un sito, o meglio il portale per la città di Firenze.
Sull’esempio di alcune city guides americane, anche Firenze.net voleva essere una guida alla città di Firenze per il giorno e la notte.



In origine il sito era diviso in 4 edizioni giornaliere. Ognuna di esse aveva un colore, un target e un obiettivo diverso. Il verde, al mattino, trattava di contenuti utili per chi lavorava (ad esempio le notizie sul traffico), il giallo, nel pomeriggio, si occupava di mostre, eventi culturali e artistici. Il rosso, la sera, era incentrato sui ristoranti e il tempo libero. Infine il blu - per la notte - parlava di locali, discoteche e concerti.. e quello che poi sarebbe diventato il cavallo di battaglia di Firenze.net: il cinema. Ogni settimana tutta la programmazione dei film, con recensioni, orari e i commenti degli utenti.

Accanto alla sezione informativa e ai servizi per i turisti, Firenze.net è stato uno dei primi portali, anche grazie alla tecnologia offerta da Dada, a puntare sulla creazione di una community: le chat, 40 MB di spazio web gratuito (che ora fanno ridere ma allora erano davvero tanti!), le caselle di posta elettronica, l’invio di sms gratuiti. E ancora tanti eventi per rafforzare l’idea di far parte di una comunità virtuale: feste Internet, chat con vip (memorabile quella con Paolo Hendel), eventi alla radio e allo stadio.


Nel 2001 Firenze.net è diventata testata giornalistica, e ha creato anche una versione in inglese per gli stranieri. Realizzando un network di portali con servizi di booking onlinepiù di 1000 strutture ricettive toscane, fra alberghi, agriturismo, bed and breakfast, case vacanze ecc.

Per i turisti che intendono visitare Firenze e la Toscana sono stati sviluppate pagine dedicate ai musei, con schede descrittive di tutti i musei fiorentini (orari, prezzi, prenotazione dei biglietti online), alle chiese e monumenti e alle mostre d'arte. Infine una ricchissima sezione con itinerari turistici (oltre 100) in tutta la Toscana.
Il successo della parte dedicata all'ospitalità ha un po' trasformato il portale Firenze.net,sacrificare i servizi free di community (webmail, chat, invio sms, spazio web). Di conseguenza i contenuti del sito sono cambiati negli anni, per seguire le evoluzioni di chi leggeva il sito ogni giorno. Il traffico e le webcam sono stati aboliti, mentre sono rimasti forti i canali dedicati agli eventi a Firenze (concerti, spettacoli teatrali, mostre..) e soprattutto il cinema, in assoluto l'argomento più letto da chi visita Firenze.net.

Gli anni sono passati, e la grafica è rimasta la stessa. Sono state abolite le versioni blu, rossa e gialla, è rimasta solo quella verde. Ormai nonostante una piattaforma che comincia a scricchiolare da qualche parte (un po’ come un’auto vecchia) gli utenti di Firenze.net si sono abituati a questo layout. E continuano a leggere le notizie sul portale più aggiornato di Firenze.

Siamo al settimo anno, abbiamo superato la crisi della New Economy (lo scoppio della bolla), l’11 settembre (che tanto ha frenato il turismo) e il succedersi di nuovi e fiammanti portali.
(prenotazione di hotel, biglietti dei musei, teatri e concerti..), su Firenze.net sono state inserite che ha deciso di

Firenze.net è ancora qua per dare ogni giorno informazioni su quello che succede a Firenze.

Un grazie a chi ci legge, ci scrive, ci sostiene.

la redazione di Firenze.net



press >>
asca

Comments

Fabien said…
Già 7 anni!!! Pensa che il sito (con la grafica di LCD) l'ho montato io insieme ad Alessandro e a Federico quando lavoravo in DADA... Intere settimane perse a lavorare su questo progetto che onestamente adesso mi fa un po' c.... :(
Quando uscì però era un gran portale molto curato. Peccato che poi le bolle della New Economy si siano sgonfiate...
Nelli said…
ciao fabien!
non so se ti ricordi di me.. ci siamo conosciuti tanti anni fa a casa dello schoepflin... in ogni caso è vero Firenze net è datato, e un bel restyling ci vorrebbe..

pero' ai suoi tempi era avanti..

cmq il sito è sempre aggiornato
Fabien said…
Oddio, spero che mi scuserai ma in quel periodo e in quella casa ho incontrato così tante persone (e spesso ero così stonato da non sapere nemmeno chi avevo davanti)... In ogni caso ti mando un bacione! :)

Da quando ho scoperto il tuo Night&Day ti leggo ogni volta che posso... :)

Popular posts from this blog

Avviare un progetto di commercio elettronico

Brand reputation e email marketing al RWME