Corso seo extreme: impressioni a caldo..

Oggi ho partecipato al corso Seo Extreme della Madri. Nei prossimi giorni, riordinate le idee, postero' qualche dettaglio in più. Per ora posso dire che è stata una giornata lunga e intensa. Grande affluenza e interesse nonostante le 8 ore di lezione.
Ho molto apprezzato la parte di Testing sui vari fattori on site che contribuiscono al posizionamento (h1, h2, keyword density, title, alternative, anchor..) un lavoro certosino e molto dettagliato, i miei complimenti a Enrico Madrigrano.
Ringrazio Mirko (Mik) per la foto.
Interessante anche la parte a me più ignota, dedicata alle tecniche Black Hat (carina la gag dei cappelli..): al di là del giudizio personale che ogni seo può dare su certe tecniche (cloaking, doorways, marchov chain, testo nascosto e altro) è emerso come Google vada sempre più in direzione anti-spam.
E di come i seo dovranno far fronte a questo.

Più vicina a me la parte dedicata all'article marketing, all'uso dei social bookmarking, dei blog e in generale dell'attività di ufficio stampa online.

Ha terminato la giornata il caso di studio Global Warming Awareness 2007, presentato da Giorgio Tave.

Ho rivisto molte facce note e amici, è stata una giornata intensa ma piacevole! Fra i partecipanti il livello era vario, ma penso che nel complesso il corso abbia centrato il suo target.
La durata oltre l'orario previsto e le tante domande mi hanno fatto pensare che il corso sia stato più che apprezzato. E come sempre appena tornata a casa ho cominciato a pensare a come sfruttare meglio le cose che ho sentito oggi...
dopo il corso una cena molto divertente e soprattutto molto alcolica con Enrico Madrigrano, Alvise, Giorgio, Jacopo Gonzales, Kerouac, Pigto4, Raele, Alex e Alex2k, Massy, Luca Catania e altri a parlare di seo, di article marketing e simili...

Comments

Popular posts from this blog

Brand reputation e email marketing al RWME

Avviare un progetto di commercio elettronico

Il potere dei social network nel business locale: altro che pagine gialle!