April 30, 2009

Google wiki search in italiano

Dopo la sperimentazione su Google.com ora anche su Google.it è comparso wiki search. Da una parte sono contenta perchè potro' mostrare ai clienti in maniera rapida e semplice cosa sta succedendo su Google e come non abbia più senso chiedere garanzie di posizionamento.

Ancora sul turismo online...

Voglio riportare alcuni dati discussi al convegno della settimana scorsa, relative al turismo online.

Innanzitutto il sorpasso negli USA fra l'online e l'offline (grazie a Roberta Milano) :
Secondo gli ultimi dati di fine 2008, il canale più usato per pianificare l'acquisto di vacanze, nel mercato americano, è risultato per la prima volta Internet.



Nonostante questo dato incoraggiante, secondo un altro studio, relativo alla presenza delle aziende online: se il 44% è soddisfatto del modo in cui sta promuovendo online il proprio marchio, il 43% è in difficoltà continuando a sperimentare, e il 13% è insoddisfatto dichiarando di non riuscire a trovare un sistema che abbia un rapporto costo/risultati realmente vantaggioso.

April 24, 2009

Seconda giornata al Travel 2.0

Oggi per fortuna c'è il sole. Io sono più rilassata perchè il mio intervento sui blog era ieri sera.
Stamani ha aperto le danze Alessandro Binello che come sempre si è distinto per professionalità e competenza. Ha parlato di email marketing.
A seguire una rivelazione: Antonio/Antonello Marasco che ha dato una quantità gigantesca di suggerimenti e consigli per la presenza online degli hotel. Bravo nell'esposizione e negli argomenti.
Poi c'è stato un breve intervento sui servizi fotografici. E ora è il momento della web analytics: Sergio Farinelli ci parla di conversioni, obiettivi, revenue viste tramite Google Analytics.

April 23, 2009

Recensioni di viaggio

Michele ci parla di travel 2.0 e di nuovi siti di recensioni, fra cui Zoover, che non conoscevo.

I siti con le valutazioni degli utenti aumentano le conversioni online. Un sito di prenotazione come Venere (OTA) porta anche benefici ai singoli siti.

Quali sono le fonti di info e quanto incidono sulla decisione di una vacanza?
78% persone che conosco
60% diyi web di operatori noti (Expedia, Venere)
59% siti di enti turistici o focalizzati sulla destinazione
50% siti di recensione
30% guide turistiche note (Lonely)
...

Tripadvisor è il social network turistico più famoso ma non è l'unico. Zoover ha 35 milioni di utenti in Olanda. Uno dei punti di forza del sito: recensioni di campeggi in Europa. In Spagna c'è Trivago.

Expedia e il mondo del travel online

A cavallo del pranzo Gianluca Piras di Expedia ci parla di turismo online relativo ai portali. Tanti dati interessanti. Anche se continuo a pensare che il primo obiettivo di un hotel dovrebbe essere pensare al proprio sito. Ma capisco anche la posizione leader e l'esperienza che permettono a Expedia di guidare il grosso delle prenotazioni per una singola struttura.
E mi piace il modo di presentare gli hotel in modo diversa a seconda del target (leisure versus business, che compra a pacchetto oppure solo la camera).
A seguire ci sarà l'intervento di Michele di Zoover, una sorta di Tripadvisor, molto forte in Olanda.

Mattinata al Travel 2.0

E' mezzogiorno... il primo intervento di Roberta Milano era molto ricco di dati sull'ecommerce e sulle tendenze del turismo online. Non sapevo che negli USA c'è stato il sorpasso del travel online rispetto all'offline. Mi piace questa ragazza: preparata, in gamba. E poi finalmente una (bella) donna esperta di web marketing.
Trovate il sunto del suo intervento su wmtools>>
Ora sta parlando il mio omonimo, Sergio Farinelli, alternando slides più tecniche ad altre molto pratiche. Interessante. Soprattutto la parte sull'influenza dei social network sulle conversioni. E sul monitoraggio delle recensioni.
Trovate alcune parti del suo intervento sempre su wmtools.
Come temevo stiamo sforando i tempi, il mio intervento è l'ultimo di oggi, mi sa che dovrò correre (tanto per cambiare). Meno male prima di me ci sarà un intervento light su Facebook (fra l'altro ignoravo che le pagine e i gruppi comparissero nelle serp) che spero sia vivace (le premesse ci sono).

April 18, 2009

In partenza per Sorrento

Mancano pochi giorni e poi andrò a Sorrento ai due giorni di Travel 2.0 Academy. Due giornate formative rivolte agli albergatori, focalizzate sul web 2.0 applicato al turismo.
Si parlerà di social networks, di facebook, di tripadvisor, di Expedia, di google maps e io ovviamente parlerò di blog. Il mio intervento ha per titolo "Facebook non ha ammazzato i blog: quando e perchè ha senso aprire un blog turistico". Eh eh...
Dopo il seminario sul web 2.0 con la Camera di Commercio rivolto alle strutture ricettive di Firenze e dintorni, ho capito che ci sono ancora molte domande alle quali chi lavora nel turismo cerca risposte. Lo vedo anche dalla partecipazione. A Firenze erano 160 iscritti (e perchè hanno stoppato le iscrizioni,) alla BTO hanno superato le 400 presenze. I due convegni Seo della Madri a Roma e Milano (ai quali prendero' parte nella tavola rotonda finale) stanno facendo il tutto esaurito.
C'è davvero molta richiesta di formazione su questi temi.

April 06, 2009

Google alla BTO

Riflettevo...
Alla BTO le varie persone di Google non hanno detto neppure una singola parola su come funzioni il posizionamento organico, ma si sono concentrati su Adwords e la pubblicità su Youtube.
Anzi, sembra che il messaggio che debba passare sia: visto che nell'organico è impossibile sapere come essere primi, è bene investire in link sponsorizzati.
E' un po' paradossale che si debba andare ai convegni seo (come questo) per capire come funzioni Google e come ottimizzare al meglio il sito. E soprattutto come evitare errori nel sito.
Ma capisco la loro posizione, Google deve pur fare profitti.
Altra scusante: il livello basso di conoscenze. Dalle domande capisco che siamo anni luce indietro.

Pero' ammetto che la ragazza che sta parlando, nonostante i troppi tecnicismi, è veramente in gamba.
Alla domanda: quanta differenza c'è fra click nell'organico versus i click nel ppc, ha risposto che questi dati si vedono con analytics. E che a volte convenga abbinare un'azione di branding con il ppc rispetto all'organico. Lavorare con i 2 strumenti in maniera congiunta. Se la presenza organica è ben fatta, si può comunque affiancare con una campagna ppc.
Consiglio: è meglio esser visibili bene su una nicchia che disperdere una minima quota su tutto.

Certo che la frase "sui risultati dell'organico non avete controllo" è un po' discutibile...

Comunque complimenti alla BTO: siamo in 400 e stiamo tutti navigando Wi - Fi. Perchè allo IAB Forum non ci riescono?

Parla Google alla BTO

Prende la parola Roberto Brenner, responsabile del settore Automotive di Google Italia.
Nel pomeriggio verrà fatta una campagna prova di adwords.
Stamani ci sarà una panoramica su come Google vede Internet.
Il sig. Brenner inizia con un dato curioso: una coppia su 8 (di quelle che si sono sposate) si è conosciuta su Internet!
Un po' di dati:
Oggi si cono 1.6 milardi di persone connesse online.
La Cina è il paese con più utenti online, ha superato gli Usa, con quasi 180 milioni di utenti. In Europa 178 milioni di utenti (+5% rispetto al 2007).
Più della metà usano internet quotidianamente. Il 59% degli uomini è online, il 50% delle donne è online.
Il 63% ha 16-24 anni
il 63% ha 25-34
il 46% ha 35-54
il 59% ha + di 55 anni
Cresce la fruizione nel tempo libero. + 13% nel we e + 12% la sera
Uno su 4 nella categoria dei 50enni usa il web.

L'83% degli utenti usano internet per gestire la propria vita (lifestyle management) : contatti con amici, prenotano viaggi e vacanze, gestiscono soldi, cercano info sulla salute.
L'84% degli utenti internet acquista online. (50% travel tickets, 35% vacanze).

In Italia: dai 22 ai 27,7 milioni di utenti. Un terzo della popolazione. Il 62% ha effettuato 1 acquisto online. Il 40% di questi utilizzano internet tutti i giorni. Circa 13,4 ore alla settimana.
Tasso di crescita molto alto.

Si stima che gli investimenti online per il 2009 sono cresciuti del + 20%. I mdr si confermano come principale attività online. (dati emarketer). L'87% fa utilizzo dei mdr, il 46% usa internet per cercare news online, il resto (social networks, istant messanging) in fase di crescita dal 2007.
Nel 2011 il tasso di ricerche Smartphone supereranno il tasso di ricerche tramite PC del 2007.

Internet è sempre più strumento di entertainment. Ogni minuto vengono caricati su Youtube 15 ore di filmati!
7.5 milioni di ore di eventi visti online.
La Regina Elisabetta, il Vaticano hanno un brand channel su Youtube!
Gli utenti di Hulu guardano 2 ore di video al mese.

Internet è passata da "information & communication" , reperimento info (dal 94 al 98) alla fase "Commerce", vendita prodotti (dal 1999 al 2004) infine alla fase "community, self expression & entertainment" (dal 2006).
Il 50% delle vendite offline sono influenzate dalle ricerche web.
2,67 miliardi di ricerche al giorno. 183 miliardi di mail spedite al giorno.

Per un'azienda che lavora nel turismo i vari step:
1) "internet non mi serve". (agenzia di viaggio tradizionale)
2) "internet? certo anche io sono online" (il mio sito). Mi serve una landing page! Ma devo chiedere che tipo di sito voglio fare: informazioni, ecommerce, fare un dialogo online con gli utenti...
3) internet è fra i miei canali di vendita (venere, lastminute, expedia, ecc.)
4) internet è canale di vendita, di marketing e relazione. (tripadvisor, youtube, facebook)

In diretta dalla BTO

Mi trovo all'Università di Firenze, alla BTO light. L'aula magna è piena (e tiene 420 persone). Complimenti all'organizzazione, una vera macchina da guerra. Anche la connessione Wi Fi dopo qualche piccolo intoppo, funziona alla grande.

C'è grande attesa per l'arrivo di Google (con 4 persone) che farà un intervento pratico sui suoi prodotti.
Al momento stanno parlando della nuova campagna di promozione del sito della Regione Toscana con lo spot "Voglio vivere così". Spot sicuramente molto bello dal punto di vista tecnico ed evocativo, ma che ha generato molte discussioni (leggi qui e qui).
Mirko Lalli, responsabile marketing di Fondazione Sistema Toscana ha fatto una panoramica sul web 2.0, sui social media, sul nuovo turista.
Lo spot in tv dovrebbe trainare il sito internet.
E sul web? la promozione del sito della Toscana è affidata a Google tramite sponsered links, il content network, youtube e le mappe.

Sono quasi le 11, fra poco finalmente la parola a Google.

April 01, 2009

Secondo incontro formativo sul web 2.0

Domani mattina alle 10 si terrà il secondo incontro della Camera di Commercio, insieme al portale Firenze Le Colline e le associazioni di categoria, rivolto alle aziende fiorentine. Il tema è il turismo. Si parlerà di blog, di social network, di buzz marketing, ma anche di reputazione online: in un contesto dominato dalle recensioni di portali quali Tripadvisor, cosa vuole dire per un hotel essere su Internet?
L'incontro è gratuito. Dalle 10 alle 13 alla Blue Clinic di Bagno a Ripoli.

Il primo incontro sull'artigianato artistico è andato bene, la sala era quasi piena. All'inizio un po' di scetticismo era inevitabile, ma poi sono fioccate le domande sull'ecommerce: metodi di pagamento, problemi di sicurezza, flash si o no, visibilità su Google. E dai questionari è emersa la voglia di saperne di più.