La flessibilità e la misurabilità nel search marketing

L'intervento di Nereo Sciutto, di Webranking, è stato molto efficace dal punto di vista dell'esposizione: sintetica, brillante, diretta. La presentazione la potete vedere qui, gentilmente fornita dall'autore.
Nereo ha parlato di Roi, di misurabilità, di user experience, di performance.. concentrando l'attenzione non soltanto sulla visibilità di un sito, ma anche su cio' che accade dopo il primo click.Sul percorso che porta o meno un visitatore a diventare cliente.

La grande flessibilità e misurazione di questi strumenti, permettono di capire il Roi di certe azioni di (web) marketing, misurando appunto le conversioni. A patto che l'azienda cliente sia disposta a lasciar metter mano su parti del sito all'agenzia seo/sem.

Anche Nereo, come Olivier, prende in considerazione entrambe le facce del search engine marketing: il SEO + il PPC. Ma va oltre, sottolineando il fatto che NON BASTA UN BUON POSIZIONAMENTO. L'obiettivo non deve essere quello di posizionarsi su un motore di ricerca, quanto quello di portare a termine i propri obiettivi (ottenere un lead, fare una vendita o altro).

Infatti non a caso gli elementi di successo per un e-commerce sono 3:
1 - la visibilità sui motori di ricerca
2 - l'offerta competitiva
3 - un sito efficace (non solo privo di barriere ma anche capace di dare user experience al cliente)

La user experience si ha prima, durante e dopo la fruizione del sito. Partendo dalla query su Google, la user experience inizia quando il visitatore legge la description e decide di cliccare. E prosegue dopo l'acquisto con i commenti sui forum, le partecipazioni ai social networks, ecc.

E' importante dare al (potenziale) cliente un'esperienza entusiasmante, anche a discapito della comodità.

Anche Nereo ha parlato di Landing page e di come gli utenti oggi non entrino più dalla home page di un sito, ma da altre pagine che vanno curate ad hoc e rese autoesplicative.

Ha concluso parlando di professionalità, di conflitti fra diversi passaggi e persone e di come serva una figura professionale completa capace di rilevare obiettivi e target, poi di metterli in pratica sul sito curando la user experience e facendo regolarmente web analysis.

Comments

Popular posts from this blog

Brand reputation e email marketing al RWME

Avviare un progetto di commercio elettronico

Il potere dei social network nel business locale: altro che pagine gialle!