Wi fi gratuito ad Arezzo: ecco come hanno fatto

Dopo l'intervento di De Biase, la pausa pranzo e la presentazione di FlorenceIn, è il momento di Giacomo Marconi che ci spiega come ad Arezzo abbiano potuto dare vita a un sistema Wi Fi gratuito per i cittadini.
Nato come esperimento in un parco pubblico aveva l'obiettivo di rendere sia il turista che il cittadino indipendenti dagli orari degli Uffici Comunali.
Funziona tramite autenticazione via sms (grazie al decreto Pisanu basta 1 sim italiana per autenticarsi anzichè usare la carta identità).
Tecnologia open-source per ridurre i costi.
Protezione dati con firewall baato su sistema operativo Open BSB + Carp.
Acccesso sicuro all'anagrafe e accesso wi fi sicuro multi utenza pesso la sala del consiglio e sala stampa con PFSense.
Protezione anti flooding.
Il sw che gestisce l'autneticazione si chiamna GAMMU (sempre open source).

Davvero molto interessante e soprattutto economico.
Lo faranno anche a Firenze? Renzi confidiamo in te.

Comments

Regolo said…
molto interessante, peccato non poter essere li oggi. Ma sarebbe bellissimo vedere un progetto simile a firenze; appoposito, del wifi alle cascine si sa nulla?

Popular posts from this blog

Avviare un progetto di commercio elettronico

Brand reputation e email marketing al RWME