Posts

Showing posts from February, 2008

Negroponte a Firenze

Image
Nicholas Negroponte è stato un mio mito quando studiavo a Scienze della Comunicazione nei primi anni novanta. Il suo libro "Essere digitali" fu uno dei pochi libri che comprai originale, in libreria, e non in copisteria come facevo allora da studentessa universitaria.
Venerdì prossimo (7 marzo) Negroponte sarà a Firenze a presentare il suo progetto dei laptop per i bambini del terzo mondo (vedi il sito www.laptop.org).
Ho avuto modo di provare uno di questi incredibili portatili in occasione del convegno a Firenze sulle reti civiche web 2.0 dove incontrai l'illuminata De Siervo e il simpatico Franco Bellacci (da qualche parte ho la foto con Antonio Dini che si balocca con l'olpc). Davvero una bella iniziativa.
Sarò sicuramente presente al convegno in Palazzo Vecchio.

Sono una blogger: è prostituzione virtuale?

Bruno Vespa e la sessuologa Alessandra Graziottin attaccano i bloggers e la blogosfera si infuria. Beh in effetti bisogna essere un po' fuori dal mondo per domandarsi:
Bruno Vespa:Ma è abbastanza normale che a quell’età si abbia un sito dove scaricare le proprie confessioni, voglie, desideri?e la sessuologa che incalza:Tutto ciò crea la proliferazione di tutti questi siti di prostituzione virtuale, che inizia virtuale e poi può andare oltre che possono essere anche autogestiti nel blog personale. Questo evento, poco percepito dai genitori, ha una prima fase di iniziazione nell’accesso che i ragazzi hanno da casa a vari siti non protetti dai genitori e successivamente come sono un po’ più svegli o istruiti si fanno il blog personale.
vuol dire che non hanno mai visto i corporate blog, i blog di politica, quelli a favore della Birmania, quelli sociali, ecc. ecc.
Forse dovrebbero dare un occhio ai siti dei candidati americani, che hanno ben capito la potenzialità della comunicazione su …

Turismo online

Image
Ho letto sul Sole24ore di domenica scorsa un interessante articolo in cui si riportavano alcuni dati sul turismo online di Nielsen: secondo tali dati la metà degli accessi a internet riguarda l'organizzazione di viaggi.
Il 53,8% degli utenti (pari a 13 milioni e 800.000 unici) si collega a Internet per fissare un viaggio, un volo, un hotel.
Il business legato al turismo sta crescendo in Italia: +43.7% rispetto al 2006. E si stima che nel 2008 porterà a un volume di affari di 3 miliardi (che possono sembrare tanti ma sono pochi rispetto ai 5 miliardi della Francia, ai 10 miliardi della Germania e ai 20 miliardi della Gran Bretagna).
A livello europeo il mercato delle prenotazioni alberghiere online vale circa 7,4 miliardi, di cui 2/3 intermediati da web agency e il resto gestito direttamente dagli hotel.

In Italia il 90% degli hotel ha un sito internet, ma il livello di aggiornamento resta basso e poco efficiente fra le strutture medio piccole (50% del totale).

Quali sono i siti/portali…

E' internet il grande alleato del Marketing

Image
Si intitola così l'ottimo articolo di Giulia Crivelli comparso martedì 12 febbraio sul Sole24ore (cartaceo) nell'inserto MODA RAPPORTI.
La giornalista sottolinea come il mondo della moda si sia accorto delle potenzialità di Internet.
A cominciare dalle sfilate online (il primo è stato Giorgio Armani nel gennaio 2007, poi seguito da Roberto Cavalli), non più viste come minaccia ma come opportunità.
Passanso all'e-commerce che sta esplodendo (negli Usa a dicembre 2007 le vendite sono cresciute del 20%, in Italia secondo Netcomm per gli acquisti natalizi sono stati spesi 5 miliardi di euro). I brand più importanti nel mondo della moda stanno aprendo tutti la propria piattaforma online di commercio elettronico (Burberry, Vuitton, Mandarina Duck,Prada, Gucci...). Proprio Gucci sta registrando una crescita del 65% di vendite online.
Ma lo strumento di promozione più potente sul web sono i blog: veri e propri tornadi capaci di trovare uno stilista emergente o un prodotto di nicchia e…

Immagine Italia

Lanci una nuova fiera, una cosa nuova, vuoi che le persone ne parlino, magari qualche giornalista, forse un blogger o due.
E cosa fai? un sito come questo: www.immagineitalia.org (scusate non gli passo il link)
Possibile che nel 2008 nessuno abbia spiegato a questi signori che il flash oltre a essere pesante e inusabile e non apprezzato dal 90% dei navigatori su Internet, lo rende COMPLETAMENTE INTROVABILE dai motori di ricerca (Google in primis) ?
E dire che dietro questo progetto sono convinta ci avranno speso un sacco di soldi, fra l'organizzazione, la pubblicità tradizionale, il materiale...

peccato. è un vero peccato.
fatto così il sito non serve a nulla.

Avrei voluto parlare di questa fiera sul mio blog di eventi fiorentini. ma mi rifiuto di copiare i testi a mano. E dire che come evento mi sembrava pure valido. Ma un esperto di web marketing, no?

Stardoll e Avril Lavigne

Image
Qualche giorno fa ho scritto un post per onemarketing su Stardoll, una community che è una via di mezzo fra Second Life, Myspace e i vari social networks con le teenager come target. Le ragazzine possono vestire sè stesse o le bamboline con le fattezze delle loro cantanti e attrici preferite (Avril Lavigne, Hilary Duff, Rihanna, Mary-Kate Olsen, Ashley Olsen, Pink). L'accesso è gratuito, ma le cose più "ganze" e il poter diventare una superstar, sono attività che si pagano (in stardollars che pero' guarda caso si convertono in dollari reali).
I commenti al post - tutti da parte di uomini o comunque di adulti - hanno abbastanza stroncato questo tipo di sito. Il problema è che invece secondo me questo sito piace eccome alle ragazze di oggi!
Proprio ieri leggevo un fumetto americano ma in stile manga, su una ragazzina che desidera essere Avril Lavrigne e si veste come lei.
Ho la sensazione che i professionisti del marketing stentino a stare dietro a questi target... e ci …