The power of link

Fra tutti i parametri che entrano in gioco, non sappiamo quanto conti il numero e la qualità dei link che un sito riceve, per il suo posizionamento sui motori di ricerca, Google in testa. Qualcuno dice che contano tanto altri no.
Poi vediamo che il google bombing contrariamente a quanto riportato tempo fa, funziona ancora: ne sa qualcosa il "povero" portale Italia.it (definirlo povero è ironico visto quanto è costato) che veniva associato alla parola "merda". Uso il passato perchè oggi non compare più.

Un altro caso interessante.
Qualche giorno fa mi viene chiesto di promuovere con un link il sito
http://www.gt-globalwarming-awareness2007.org/
e insieme a me, viene chiesto a molti utenti del forum Gt

il sito in questione partecipa al seo contest mondiale GLOBAL WARMING AWARENESS
e per un certo periodo era messo bene nella classifica. al momento in cui viene lanciata la richiesta per la "cordata" italiana, controllo in classifica ed è in ultima posizione.

Bene, dopo tutti questi appelli il sito sta salendo nelle serp.
Allora i link contano eccome, anche quando provengono da siti non a tema?

Comments

Popular posts from this blog

Avviare un progetto di commercio elettronico

Brand reputation e email marketing al RWME