February 26, 2009

Seminari gratuiti su Internet rivolti alle aziende fiorentine

Questa mattina in Camera di Commercio abbiamo presentato i 4 seminari gratuiti sul web destinati alle aziende della provincia di Firenze (nello specifico ai 16 Comuni circostanti: Bagno a Ripoli, Impruneta, Scandicci, Reggello, ecc...). Le associazioni di categoria, i sindaci e altre realtà hanno infatti compreso l'importanza della formazione per gli operatori, che mal si destreggiano su Internet, e grazie al finanziamento delle banche (Ente Cr Firenze e Credito Cooperativo) sono riusciti a metter in piedi 4 incontri gratuiti (speriamo aumentino in futuro).
Chiunque voglia partecipare, credo basti iscriversi. Ecco il programma e la lista dei seminari sul web.

Nell’era del “web 2.0” quali strumenti e pericoli ci sono per le aziende che lavorano con Internet? Dai blog ai social networks, passando per Facebook e Youtube, ecco quali sono i miti da sfatare ma anche le opportunità strategiche per chi vuole fare business con il web.
Mentre voi state a guardare, c’è qualcuno che sta parlando di voi (speriamo bene).
Essere su Internet non vuol dire soltanto comparire su Google.
Ecco perché, nell’ambito del progetto Firenze le Colline, è stato organizzato un primo ciclo di incontri formativi gratuiti destinati alla imprese, per capire cosa si può e cosa si deve fare con il web nel 2009. Pertanto, sono stati individuati 4 settori delle attività economiche, strategici per la promozione e la valorizzazione del nostro territorio.

Ecco, in sintesi gli incontri previsti:

1° INCONTRO (aziende artigianato artistico) 17 marzo 2009 orario 17.00 – 20.00
Sede dell'incontro: Blue Clinic - Bagno a Ripoli
Argomento specifico: Il Commercio elettronico
Primo intervento (Elena Farinelli): Introduzione a Internet
Cos'è il “web 2.0”? Gli strumenti, le tendenze, l'importanza della visibilità online e delle recensioni positive scritte dagli utenti. Una panoramica sui siti capaci di influenzare l'acquisto e come intervenire nel modo giusto. Infine un po' di dati sull’influenza di Internet nel processo di acquisto offline (dati sulle ricerche sui motori di ricerca per chi è in fase di acquisto).
Case history: 2 aziende di settore che hanno investito su Internet raccontano la loro esperienza.
Secondo intervento (Roberto Fumarola): La vendita su Internet
Vendere sul web: errori, problemi, opportunità. Come sta andando il commercio elettronico in Italia. Come fare a vendere online? la lista delle cose da fare e quelle da non fare.

2° INCONTRO (aziende turismo) 2 aprile 2009 orario: 10.00 – 13.00
Sede dell'incontro: Blue Clinic Bagno a Ripoli
Argomento specifico: Reputation management per il turista e social networks
Primo intervento (Daniele Vernon De Mars): Il turismo sul web. La situazione italiana. Recuperiamo il terreno perduto. Le armi del marketing e le sue declinazioni sul web. Conoscersi per farsi conoscere. Sul web “content is king”. Dai contenuti al marketing e viceversa. Condividere è vincente.
Case history: 2 aziende di settore che hanno investito su Internet raccontano la loro esperienza.
Secondo intervento (Elena Farinelli): Il Marketing nell'era del web 2.0
Come promuovere con i social media. Gli user generated contents, i blog, facebook e la rivoluzione della Google Universal Search.

3° INCONTRO (aziende agricoltura, ristoranti, produttori olio, vino, ecc.) 12 maggio 2009 orario 16.30 – 19.30
Sede dell'incontro: Villa Caruso Bellosguardo - Lastra a Signa
Argomento specifico: La visibilità su internet nell'era del “web 2.0”
Primo intervento (Elena Farinelli): Internet nel 2009.
A che punto siamo con Internet? Com’è cambiata la Rete grazie a (o per colpa di) Google, ai contenuti spontanei degli utenti e alle nuove piattaforme di pubblicazione online.
Case history: 2 aziende di settore che hanno investito su Internet raccontano la loro esperienza.
Secondo intervento (Lorenzo Sciadini):: Il web 2.0
Il web 2.0: come conoscerlo, come sfruttarlo, come evitarlo. Come valutare di cosa (non) ha veramente bisogno un’azienda: di un blog, di un sito vetrina o di un gruppo su Facebook? e come imparare a valutare un fornitore.

4° INCONTRO (aziende servizi alla persona) 9 giugno 2009 orario 17.00 – 20.00
Sede dell'incontro: Auditorium Banca del Chianti - San Casciano
Argomento: La visibilità su internet nell'era del “web 2.0”
Primo intervento (Elena Farinelli): Internet nel 2009
A che punto siamo con Internet? Com’è cambiata la Rete grazie a (o per colpa di) Google, ai contenuti spontanei degli utenti e alle nuove piattaforme di pubblicazione online.
Case history: 2 aziende di settore che hanno investito su Internet raccontano la loro esperienza.
Secondo intervento (Lorenzo Sciadini): Il web 2.0
Il web 2.0: come conoscerlo, come sfruttarlo, come evitarlo. Come valutare di cosa (non) ha veramente bisogno un’azienda: di un blog, di un sito vetrina o di un gruppo su Facebook? e come imparare a valutare un fornitore.

per info: direzione@firenzelecolline.it.

February 25, 2009

Quarta lezione all'ITT

Oggi i ragazzi mi hanno piacevolmente sorpreso: dopo 2 ore di lezione una ragazza ha detto a voce alta "è volato il tempo!".
Dopo le prime lezioni massacranti (capisco che sentir parlare di seo e web marketing per dei ragazzi di 16-18 anni non sia il massimo del divertimento) sto finalmente aggiustando il tiro.
Oggi ho parlato di brand reputation management mostrando loro le recensioni di Tripadvisor (come la top ten dei peggiori hotel in Italia), e i commenti su Expedia, Venere, Booking. Li ho fatti riflettere su come possano una serie di recensioni negative stroncare le gambe a un hotel.

Poi gli ho mostrato Google Maps e le sue possibili applicazioni.

Ma la parte che li ha visti entusiasti è stato il lavorare sul proprio blog. Oggi ho fatto installare loro le statistiche, elemento fondamentale per capire come sta andando il proprio sito. E li ho visti contenti quando il contatore è cresciuto all'arrivo dei primi visitatori.
Quando sono arrivata ero un po' giù per i soliti motivi sentimentali, ma dopo 3 ore con questi studenti sono uscita di buon umore, anche se un po' stanca. Mi hanno rimesso l'entusiasmo addossso.
Se solo sapessero che sono i protagonisti del domani: saranno loro gli operatori che lavoreranno negli hotel, nelle agenzie di viaggi, nei portali turistici. E ci faranno sognare di viaggiare e partire...

February 19, 2009

Dibattito Florence In sui nuovi media

Lunedì 2 marzo ci sarà un nuovo dibattito di FlorenceIn su "I (nuovi) media locali" a The Glutton's Heaven dalle 19.00 seguito dalla degustazione enogastronomica curata da AIES Toscana.
Coordina Alberto Falossi e intervengono InToscana, The Florentine, Il Reporter, Elena del blog ioamofirenze, Cityoff e Limezine.
Il programma completo sul blog FlorenceIN.

February 17, 2009

Si lavora fra blog, corsi, seminari e siti vari

Dopo qualche rallentamento dovuto a disavventure varie dal punto di vista sentimentale, ora mi sono rimessa di buzzo buono a lavorare e devo dar ragione al commentatore del post precedente: lavoro più ora di prima!!!
Letteralmente sommersa...
Ma sono contenta mi piace quello che faccio. Ed ogni giorno è una nuova sfida.

February 03, 2009

Secondo giorno a casa

Non è male lavorare da casa. Certo impone una certa autodisciplina, perchè quando suona la sveglia non c'è nessun capoufficio che ti aspetta con l'orologio in mano, ma tu sai che se vuoi fare tutte le cose, ti devi alzare! Non puoi dormire fino a mezzogiorno.
Così: una colazione in casa (quanto tempo che non la facevo!) con calma, e poi si accende il computer. Si scarica la posta, si guardano le statistiche, si pianificano i lavori.
Da casa posso anche ricollegarmi al mondo con i vari sistemi di instant messaging, visto che in ufficio non si poteva. Ma è rischioso: ci sono tanti dipendenti che hanno voglia di cazzeggiare e ne approfittano per attaccarsi alla chiacchera. Meglio restare offline.

Verso mezzogiorno e mezzo una sortita fuori per prendere il pane, due verdure, la carne, insomma quello che serve per il pranzo. Che meraviglia entrare in un negozio non affollato, che non sta per chiudere (io arrivavo sempre alle 19.30 a fare la spesa!). Mi viene da osservare curiosa le altre persone: pensionati, casalinghe, studenti. E gli altri? chi saranno? liberi professionisti come me? disoccupati? di turisti in questa zona di Firenze ne arrivano pochi.

Il tempo di tornare a casa, cucinare qualcosa e poi si ricomincia a lavorare. Con calma, senza telefoni che squillano, senza interruzioni non volute.

Molti mi mettono in guardia, devi stare attenta a non barricarti in casa, devi sforzarti di uscire, devi esser brava a organizzarti senno' rischi di non compicciare nulla ecc. ecc. Vedremo!
Intanto ho talmente tante cose da fare che non ho il tempo di perdere tempo!

February 02, 2009

Primo giorno a casa

Che strana sensazione alzarsi il lunedi mattina e non andare in ufficio. Mi ci dovrò abituare!
Però non è male lavorare da casa. Beh oggi non è che stia facendo molto: ho sistemato la scrivania con i 2 pc, ho tolto la stampante dal cellophane, mi sono disposta le varie cosine: penne, fogli, binder vuoti..
Per ora scarico la posta da web mail (lenta!), poi fra un po' andrò in cucina a prepararmi da mangiare. Sarà buffo pranzare a casa.
Vita nuova!
La mia collega mi ha già telefonato... che carina le manco già. Venerdì mi ha saluto con i lucciconi.

February 01, 2009

Google impazzito per 40 minuti. Human error.

Ho saputo che Google ieri è impazzito per 40 minuti. Come mi ha fatto notare giustamente qualcuno chissà quale danno economico sarà stato a livello mondiale.
Cos'era successo? In pratica facendo ricerche su Google non funzionavano i link dei vari siti e veniva un messaggio del tipo "Questo sito potrebbe arrecare danni al tuo computer".
Dopo un certo caos, soprattutto su Twitter, è arrivata la risposta ufficiale:

What happened? Very simply, human error.

Leggi l'articolo su Repubblica oppure il post sul blog ufficiale di Google